Artista: Napoleon Sarony

Scheda riassuntiva

Autore della scheda: Andrea Grilli

Parole chiave: fotografia, oscar wilde, Copyright Act of 1865

Descrizione: Il fotografo Napoleon Sarony intentò una causa per violazione del copyright contro la Burrow-Giles Lithographic Company, che aveva commercializzato litografie non autorizzate della fotografia dello scrittore Oscar Wilde, intitolata “Oscar Wilde n. 18”. La foto faceva parte del portfolio realizzato da Sarony nel 1882. La società ha sostenuto che le fotografie non potevano essere qualificate come produzione di un “autore”, ai sensi dell’articolo I, sezione 8, clausola 8 della Costituzione degli Stati Uniti per proteggere i diritti d’autore, e così il § 4952 del Copyright Act del 1865, che estendeva esplicitamente la protezione alle fotografie, era incostituzionale. Il tribunale federale del distretto meridionale di New York, pur esprimendo qualche dubbio sulla costituzionalità del § 4952, ha rifiutato di invalidarlo e ha assegnato una sentenza di $ 610 a Sarony (l’equivalente di poco più di $ 12.000 di oggi). La sentenza è stata confermata dalla Corte Suprema.

Categoria: Fotografia

Informazioni sull’artista

Artista: Napoleon Sarony

Nazione: Canada

Periodo attività: 1843-1896

Sito web artista: https://en.wikipedia.org/wiki/Napoleon_Sarony

Note: Approfondimenti:

Informazioni sull’opera

Opera: Forografia di Oscar Wilde

Data realizzazione: 1882

Tecnica: fotografia b/n

Collezione/Museo: The Metropolitan Museum of Art, New York

Data acquisizione: 1985

Sito web collezione: https://www.metmuseum.org/art/collection/search/283247

Background: Il fotografo Napoleon Sarony è conosciuto per i suoi ritratti di personaggi famosi, tra i quali il generale William T. Sherman e personaggi letterari come Samuel Clemens (Mark Twain), Lew Wallace e Oscar Wild.
Sarony realizzò nel 1882 un portfolio dedicato allo scrittore Oscar Wilde.

Informazioni sui contenziosi, attività giudiziaria

Autorità giudicante: Supreme Court of the United States

Sentenza: 111 U.S. 53 (1884)

Attore: Burrow-Giles Lithographic Co.

Convenuto: Napoleon Sarony

Massima: The Court held that that the words used sufficiently gave notice of the copyright. The company was liable under U.S. Rev. Stat. §§ 4952, 4965, and those sections were valid as they related to photographs. The Court noted that it was much more important that, when the photographer sued for a violation of his copyright, the existence of the facts of originality, intellectual production, thought, and conception on the part of the photographer should be proved, as the photographer proved, than in the case of a patent right. The findings showed the photograph to be an original work of art, the product of intellectual invention, of which the photographer was the author, and belonging to a class of inventions for which the Constitution intended that Congress should secure to the photographer the exclusive right to use, publish, and sell.

Link sentenza: https://www.law.cornell.edu/supremecourt/text/111/53