Artista: Martha Graham

Esplora la scheda:

Scheda riassuntiva

Autore della scheda: Andrea Grilli

Parole chiave: danza, danza moderna, coreografie,

Descrizione: Alla morte di Martha Graham sorse una disputa tra il suo erede Ron Protas e la Martha Graham Dance Company sulla proprietà delle coreografie e di tutto il patrimonio artistico della coreografa. Nel 2006 la United States Court of Appeals,Second Circuit ha confermato la decisione del giudice di primo grado che assegnava alla compagnia di danza la proprietà delle coreografie.

Categoria: Danza

Informazioni sull’artista

Artista: Martha Graham

Nazione: Stati Uniti

Periodo attività: 1916-1991

Sito web artista: https://marthagraham.org/

Note: Approfondimenti:

Informazioni sull’opera

Tecnica: danza moderna

Informazioni sull’organizzazione

Organizzazione: Martha Graham Dance Company

Nazione dell’Organizzazione: Stati Uniti

Data fondazione dell’Organizzazione: 1926

Descrizione dell’Organizzazione: (dal sito web della compagnia) “Nel 1926, Martha Graham fondò la sua compagnia di danza e la sua scuola, vivendo e lavorando in un piccolo studio della Carnegie Hall nel centro di Manhattan. Nello sviluppo della sua tecnica, Martha Graham ha sperimentato all’infinito il movimento umano di base, iniziando con i movimenti più elementari di contrazione e rilascio.”

Sito web organizzazione: https://marthagraham.org/

Informazioni sui contenziosi, attività giudiziaria

Autorità giudicante: United States Court of Appeals,Second Circuit

Sentenza: 05-3451-cv(L), 05-3941-cv(CON)

Attore: Ron Protas

Convenuto: Martha Graham Dance Company

Massima: Il giudice d’appello conferma la decisione della District Court che aveva riconosciuto la proprietà delle opere di Martha Graham alla MARTHA GRAHAM CENTER OF CONTEMPORARY DANCE, INC., e Martha Graham School of Contemporary Dance, Inc. Fatta eccezione per “Seraphic Dialogue” di cui viene riconosciuta la proprietà a Ron Protas. Nel 1956 Martha Graham era diventata dipendente del MARTHA GRAHAM CENTER OF CONTEMPORARY DANCE, INC., e Martha Graham School of Contemporary Dance, Inc. cedendo anche le opere precedenti. Il giudice ha riconosciuto che il lavoro della coreografa era quindi di proprietà delle organizzazioni per cui lavorava.

Link sentenza: https://caselaw.findlaw.com/us-2nd-circuit/1371308.html