GoBright Media Ltd

Scheda riassuntiva

Autore della scheda: Andrea Grilli

Parole chiave: web scraping, database, copyright, diritto d’autore

Descrizione: Trenitalia ha cercato di inibire le attività di web scraping della società GoBright nella estrazione dei dati riguardanti i treni (orari, prezzi) per confrontarli con i dati di altri operatori ferroviari. Il tribunale di Roma ha prima ordinato a Gobright di cessare l’attività di web scraping e successivamente ha autorizzato l’attività, perché non realizzava una sostanziale sottrazione dei dati.

Categoria: Altri casi digitali

Informazioni sui contenziosi, attività giudiziaria

Autorità giudicante: Tribunale  di Roma XVII Sezione civile – Tribunale delle imprese

Sentenza: Ordinanza di revoca provvedimento precedente  del 05/09/2019 – RG n. 34006/2019

Attore: GoBright Media Ltd

Convenuto: Trenitalia Spa

Massima: «Non sono soggette all’autorizzazione del costitutore della banca di dati messa per qualsiasi motivo a disposizione del pubblico le attività di estrazione o reimpiego di parti non sostanziali, valutate in termini qualitativi e quantitativi, del contenuto della banca di dati per qualsivoglia fine effettuate dall’utente legittimo. Se l’utente legittimo è autorizzato ad effettuare l’estrazione o il reimpiego solo di una parte della banca di dati, il presente comma si applica unicamente a tale parte.»

Link sentenza: https://dirittodiinternet.it/wp-content/uploads/2019/11/2019_09_05_ordinanza_revoca_provvedimento.pdf