Moon Boot®

Scheda riassuntiva

Autore della scheda: Andrea Grilli

Parole chiave: Plagio, contraffazione, violazione del diritto d’autore, Chiara Ferragni, Moon Boot®.

Descrizione: Il Tribunale di Treviso con sentenza 491 del 25 gennaio 2021 ha condannato le società facenti capo alla influencer Chiara Ferragni per violazione del diritto d’autore nel copiare i Moon Boot®. La influencer aveva prodotto calzature con il suo logo e poche variazioni stilistiche che non generavano un prodotto autentico. Le parti avevano già sottoscritto un patto transattivo nel 2017 che il giudice di primo grado ha ritenuto violato dalle società della influencer.

Categoria: Design

Informazioni sull’artista

Artista: Designer della Tecnica Group

Nazione: Italia

Riferimenti bibliografici:

Informazioni sull’opera

Opera: Moon Boot®

Data realizzazione: 1969

Tecnica: Calzature

Informazioni sull’organizzazione

Organizzazione: Tecnica Group

Nazione dell’Organizzazione: Italia

Data fondazione dell’Organizzazione: 1930

Descrizione dell’Organizzazione: Nel 1930 Oreste Zanatta fonda un negozio per la produzione di scarpe da lavoro, nel 1960 diventa Calzaturificio Tecnica SpA. Nel 1969 inizia la creazione e produzione dei Moon Boot®.

Sito web organizzazione: https://www.tecnicagroup.com

Informazioni sui contenziosi, attività giudiziaria

Autorità giudicante: Tribunale di Milano sez. specializzate imprese

Sentenza: Sentenza 493 del 25 gennaio 2021

Attore: Technica Group srl

Convenuto: Chiara Ferragni (società controllate)

Massima: Il plagio o la contraffazione non possono essere esclusi grazie all’introduzione di elementi di moda o modifiche come il colore. Il Tribunale di Milano ha considerato invece elementi da valutare la forma e la struttura essenziale del design e i suoi elementi caratterizzanti.

Link sentenza: https://www.arbitratoinitalia.it/wp-content/uploads/2021/02/trib-mi-493-21.pdf