Reti Televisive Italiane SpA

Scheda riassuntiva

Autore della scheda: Andrea Grilli

Parole chiave: ISP, Internet Service Provider, danno in re ipsa, diritto d’autore, internet, hosting provider attivo, indici di interferenza, D.Lgs. n. 70 del 2003, Direttiva 2000/31/CE

Descrizione: La Corte di Cassazione ha stabilito che la semplice pubblicazione di opere protette dal diritto d’autore è da considerare un danno in re ipsa, cioè per il fatto stesso che questo fatto venga commesso. Sia in primo grado, Tribunale di Roma, con sentenza del 27.4.2016, sia in appello, Corte di Appello di Roma, con sentenza del 29.04.2017, era stato riconosciuta la violazione e il diritto al risarcimento per la parte lesa, nello specifico Reti Televisive Italiane SpA. La Cassazione ha rigettato il ricorso che la  TMFT Enterprise LLC, titolare del sito web responsabile della violazione, aveva proposto contro le decisioni dei gradi precedenti.

Categoria: Altri casi digitali

Riferimenti bibliografici e commenti:

  • https://www.giuristaconsapevole.it/cassazione-civile-sez-i-ordinanza-13-dicembre-2021-n-39763/
  • https://www.altalex.com/documents/2022/01/25/violazione-diritto-d-autore-quali-i-presupposti-per-la-responsabilita-degli-isp

Informazioni sui contenziosi, attività giudiziaria

Autorità giudicante: Cassazione civile, Sez. I

Sentenza: Ordinanza, 13 dicembre 2021, n. 39763

Attore: TMFT Enterprise LLC

Convenuto: Reti Televisive Italiane SpA

Massima: Il caricamento illecito sulle piattaforme degli Internet Service Provider (ossia, dei prestatori intermediari di servizi della società dell’informazione) di opere protette dal diritto d’autore, determina un danno in re ipsa, ossia come danno che è implicito nella medesima condotta illecita e del quale, pertanto, non se ne rende necessaria la prova.

Link sentenza: https://noiradiomobile.org/la-violazione-del-diritto-desclusiva-costituisce-un-danno-in-re-ipsa-corte-di-cassazione-sezione-i-civile-sentenza-13-dicembre-2021-n-39763/